ASSOCIAZIONE ITALIANA FUNGICOLTORI

SHITAKE PER LA SALUTE

Vanno consumati cotti


funghi potrebbero aiutarci a migliorare il nostro benessere generale, allontanando il rischio di malattie e rinforzando il sistema immunitario. A dimostrarlo è uno studio dell’Università di Florida che si è concentrato in particolare sui funghi Shiitake

Tra le migliaia di specie esistenti al mondo, sono solo 20 le tipologie di funghi destinati al consumo alimentare.

Di provenienza asiatica, i funghi Shiitake vengono mangiati ormai in tutto il mondo grazie alla diffusione cucina etnica.

Nei paesi dell’area del Pacifico sono utilizzati spesso come integratore naturale. Lo studio dell’Univeristà della Florida, pubblicato sul “Journal of American College of Nutrition”, dimostra come il consumo regolare e di funghi Shiitake possa migliorare il sistema immunitario e ridurre le infiammazioni in corso. L’analisi è stata condotta su 52 adulti, di età compresa fra i 21 ai 41 anni, non vegetariani e in buone condizioni di salute. Dopo una dieta di 4 settimane con i funghi Shiitake cotti, i ricercatori hanno osservato le differenze dei valori del sangue nei soggetti coinvolti. In particolare hanno rilevato un aumento dei linfociti T gamma-delta, e quindi portano ad un generale aumento del benessere del sistema immunitario.  Si ricorda che i funghi Shitake devono essere consumati esclusivamente cotti in quanto possono portare in alcuni casi ad allegrie importanti.

Sue Percival, docente presso l’Institute of Food and Agricultural Sciences e a capo del team di ricerca, ha spiegato:

Consumando un fungo Shiitake ogni giorno, si possono notare dei cambiamenti evidenti nel sistema immunitario dei soggetti coinvolti. Oltre a migliorare il suo funzionamento generale, questo tipo di dieta riduce anche le infiammazioni in corso e crea una sorta di barriera per le malattie auto-immunitarie.





« indietro
AREA RISERVATA
RICERCA






ASSOCIAZIONE ITALIANA FUNGICOLTORI | P.IVA IT02115420230 | Condizioni d'uso | Note Legali | Credits