ROMEO FUSER ELETTO VICE PRESIDENTE GEPC ROMEO FUSER ELETTO VICE PRESIDENTE GEPC

Il nuovo presidente รจ l'amministratore di Monagham Paul Wilson, grande soddisfazione per l'Italia che per la prima volta ottiene questo prestigioso risultato dopo 60 anni di vita associativa

Si è riunito il GEPC a Parigi il 29 settembre u.s. dove sono stati presentati i dati relativi alle produzioni dell'anno e alle problematiche del settore. Rimangono sul tavolo i problemi conosciuti di mano d'opera (reperimento e costo), costo delle materie prime, costo dell'energia, il nuovo format del packaging (che diverrà di cartone in tutta europa), l'utilizzo degli antiparassitari, la Brexit, con la conseguenza che molte aziende non riusciranno a proseguire nell'attuale situazione.

Nella prossima assemblea verranno forniti tutti i dettagli della riunione e i dati ufficiali del GEPC su produzioni e problematiche.

Nel corso della riunione si è proceduto alla elezione dei nuovi vertici.

Presidente è stato eletto l'amministratore di Monagham Paul Wilson. Alla vicepresidente è stato eletto Romeo Fuser, Presidente del Consorzio Funghi Treviso.

Una bella soddisfazione per il past president  italiano e per l'associazione che da anni è impegnata sul fronte europeo nella difesa delle produzioni dei fungicoltori e nella tutela delle produzioni nazionali.

Un traguardo importante per l'Italia nel suoi 60 di vita associativa raggiunti grazie al lavoro svolto nel gruppo, da Romeo Fuser delegato AIF e dall'Associazione che ha raccolto la fiducia da tutti i paesi europei per questo prestigioso incarico votato all'unanimità.

Romeo Fuser: Sono onorato di essere stato votato da tutte le associazioni aderenti al GEPC per questo incarico e metterò tutto il mio impegno per svolgere al meglio questo ruolo che, anche per tutta la fungicoltura Italiana, deve essere un vanto e motivo di orgoglio. Ringrazio per la fiducia tutte gli amici presidenti europei per quanto riconosciutomi oggi.