ASSEMBLEA AIF - RINNOVATO IL CONSIGLIO DIRETTIVO ASSEMBLEA AIF - RINNOVATO IL CONSIGLIO DIRETTIVO

A Bologna il 30 ottobre

Si è tenuta a Bologna l'Assemblea dell'Associazione Italiana Fungicoltori per fare il punto post pandemia del settore e per il rinnovo delle cariche sociali. E' stata la prima assemblea in presenza dopo due anni. Il presidente uscente Carlo Pezzali ha tracciato una  fotografia del recente passato per poi sottolineare l'impegno futuro che i nuovi consiglieri si dovranno assumere.

 

"Il nuovo consiglio - ha affermato Pezzali - avrà questo importante compito, armonizzare una continuità associativa, con un futuro da interpretare. Oggi più che mai l’associazione dovrà essere la sede di discussione, di dibattito e di costruzione di una nuova linea per l'intera filiera e dovrà essere un riferimento per le strategie che dovranno essere attuate soprattutto in quei tavoli dove vengono prese decisioni importanti per il nostro futuro." Ed ha aggiunto" Una discussione non più rinviabile è quella, sulla lievitazione dei costi delle materie prime e dei servizi essenziali, senza una compensazione con una aumento dei prezzi".

 

Nel corso dell'assemblea si è poi passati alla rappresentazione dello stato dell'arte delle attività associative, e dell'aggiornamento sul progetto YESP curato dal consigliere Raffaella Lucato.

 

La giornata si è chiusa con l'elezione del nuovo consiglio che dirigerà l'associazione dal 2021 al 2024. Al votazione, dopo la discussione tra associati e la presentazione dei candidati, è avvenuta secondo i termini statutari, e sono risultati eletti:

 

Giorgio Busnardo (Funghi Valbrenta), Donato De Biasi ( Az Agricola De Biasi), Romeo Fuser (Consorzio Funghi Treviso), Raffaella Lucato (Az.Agricola Mancon) , Nadia Massarenti (Fungamico), Mario Mattozzi (Funghitex), Federico Mazzaro (Ascona & Basidio soc. agr. srl), Mauro Milleti (Az Agr. F.lli Milletti), Giovanni Ricciardiello ( Selefung) , Paolo Rinaldi ( Modena Funghi), Maddalena Zortea (Terre di  Romagna - Fungar).

 

Il Consiglio si convocherà nell'arco dei prossimi 30 giorni per l'elezione del Presidente e dei due Vice Presidenti.